Il valore degli ordini acquisiti al 30 giugno 2013 ammonta complessivamente a circa 282 M€ (454 M€ al 30 giugno 2012).

Di seguito si evidenziano i principali eventi del periodo.

ITALIA

Gli ordini acquisiti sono pari a 40 M€ relativi principalmente ad attività di manutenzione ed adeguamento (oltre 20 M€) per linee SCMT (11 M€), impianti SCC e ACC (7 M€).

Tra le attività commerciali in corso si segnala quella inerente l’ammodernamento del sistema di segnalamento e di controllo del traffico ferroviario del complesso nodo di Roma, oltre a quelle relative alla finalizzazione di importanti varianti d’ordine del progetto di ammodernamento della linea Torino-Padova.

RESTO D’EUROPA

In Spagna il Gruppo Ansaldo STS si è aggiudicato la manutenzione per 2 anni dei sistemi di controllo del traffico ferroviario, di segnalamento ERTMS livello 1 e 2 e dei sistemi associati per la linea ad alta velocità Madrid-Puigverd de Lleida (495 Km che collega Madrid e Barcellona con la frontiera francese) per un valore di circa 27 M€.

In Francia, le acquisizioni ammontano a oltre 41 M€ di cui circa 30 M€ relativi ad ammodernamenti di linee ad alta velocità tra cui la linea LGV SEA – Sud Europe Atlantique da Parigi a Bordeaux (13 M€) e la linea LGV East – da Parigi all’Alsazia (5 M€), oltre all’ordine per l’aggiornamento di funzionalità applicative “Thalys Evolutions logiciel V8.1” (6 M€). Altri ordini significativi nel periodo riguardano la vendita di componenti, servizi e manutenzione per 11 M€.

In UK sono stati contabilizzati nel periodo ordini per oltre 3 M€ di cui circa metà relativi a componenti e manutenzione di linee ferroviarie già esistenti.

In Germania va evidenziata l’acquisizione nel periodo di un significativo ordine di circa 6 M€ per la realizzazione di nuove funzionalità software per gli apparati di segnalamento installati sui treni Velaro.

In Svezia si segnalano varianti per circa 17 M€, di cui circa 8 M€ per il contratto contratto ESTER e circa 7 M€ per gli impianti di alimentazione, reti di comunicazione wi-fi e UPS della Red Line della metro di Stoccolma.

In Turchia gli ordini ammontano ad oltre 17 M€ e sono relativi alla realizzazione di varianti di linee già in fase di esecuzione.

NORD AMERICA

Si evidenziano in USA ordini assunti per un totale di quasi 49 M€ di cui circa 34 M€ relativi alla vendita di componenti, servizi e manutenzione e circa 16 M€ relativi a varie attività nel settore delle metropolitane, di cui oltre 5 M€ a Los Angeles e altri 4 M€ a New York City (PATH - Port Authority Trans Hudson, la metropolitana extracittadina che collega Manhattan al New Jersey). Altri risultati significativi sono da evidenziare in Brasile, per circa 3 M€, relativi a varianti di progetto realizzate sulle linee A e F della metropolitana di San Paolo.

NORD AFRICA E MEDIO ORIENTE

Nel mese di giugno è stato acquisito il contratto di circa 40 M€ relativo alla progettazione, fornitura, installazione e messa in servizio dei sistemi di segnalamento ERTMS per la nuova linea di 130 km che collega le città di Oued Tlelat e Tlemcen nell'Algeria nord-occidentale.

Tra le principali attività commerciali si segnala che nei primi giorni del mese di aprile, in Marocco, l’Office National des Chemins de Fer (ONCF) ha assegnato al consorzio costituito da Ansaldo STS France e Cofely Ineo la progettazione e fornitura del centro per il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni e il controllo del traffico della futura linea ad alta velocità di 183 km che collegherà le città di Tangeri e Kenitra lungo la costa Atlantica, dove il Gruppo Ansaldo STS fornirà l’attrezzatura per le telecomunicazioni, i collegamenti di sicurezza di prossima generazione, i circuiti di binario, i comandi automatici e la protezione automatica per i treni basati su ERTMS di Livello 1 e 2, nonché il centro per il controllo del traffico situato a Rabat. Il sistema completo consentirà operazioni commerciali sicure e affidabili sulla nuova linea, fino a 320 km/h. L’importo totale del contratto ammonta a 120 M€ di cui la quota per il Gruppo Ansaldo STS è circa 58 M€.

ASIA PACIFICO

Nel primo semestre 2013 in Australia si è sottoscritto un ordine di circa 4 M€ relativo all’ammodernamento di una linea per traffico di materiali minerari nell’area di Caval Ridge mentre in India si sono consuntivati ordini per circa 4 M€ relativi a varie iniziative di ammodernamento dei numerosi sistemi di segnalamento della fitta rete ferroviaria indiana.

Infine in Cina ci si è aggiudicati ordini per un totale di 9 M€, di cui circa 3 M€ relativi a servizi di ingegneria forniti sulla linea ad alta velocità di XiBao ed altri 4 M€ relativi all’estensione a sud della linea n.1 della metropolitana di Chengdu con tecnologia CBTC, mentre sono ancora in corso numerose altre attività commerciali focalizzate all’acquisizione di altri contratti CBTC tra cui la più significativa è quella delle linee 1 e 2 della metropolitana di Dalian.                                   

Sede legale in Genova, via Paolo Mantovani 3/5
Capitale sociale euro 90.000.000
R.E.A. n. 421689
Registro delle Imprese Ufficio di Genova
C.F. 01371160662